Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2022

Che ne è degli intellettuali?

  " L'intelligenza , questa agilità dello spirito atta a far credere che egli ne sappia più di quanto non sa, non fa l'intellettuale". E, allora, chi sono gli intellettuali? Chi merita di esserlo? E quando lo si diventa ?  E ancora, chi e perché si sente screditato se gli si dice che lo è? Sono le domande che Maurice Blanchot si pone all'inizio del prezioso saggio La questione degli intellettuali. Abbozzo di una riflessione , Mimesis ed. Credo che una rilettura delle pagine di un pensatore-narratore , solitario e originale, possa essere molto utile oggi, mentre viviamo una crisi che è innanzi tutto crisi culturale. E, allora, che ne è dell'intellettuale, in questo drammatico momento della storia europea e mondiale? Io non sono tra quelli che depongono a cuor leggero la lapide funeraria sugli intellettuali, dichiara Blanchot, perciò è ancora più importante la riflessione e la risposta alle domande fatte sopra. Siamo di fronte a un avvilimento o a u