Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

Proposta semiseria per i diversamente-lettori

Questa proposta è, in realtà, un invito alla lettura dei libri per i “diversamente-lettori”. Sì, perché io credo che non esistano i non-lettori. Non c’è nessuno, che nella sua vita non legga per niente, a meno che non sia analfabeta. Soprattutto oggi, quando, diversamente da quello che si pensa, anche internet agevola la lettura . Perciò abbiamo a che fare con i diversamente-lettori. A questo scopo, qui, non voglio ricorrere agli argomenti soliti per invitare alla lettura. Come per esempio l’idea, che circola recentemente, secondo cui la lettura allunga la vita . Anche se forse è vero che leggere amplia l’immaginario e, in questo senso, moltiplica le esperienze di vita, dato che, come diceva nonno Freud, le esperienze decisive della vita sono quelle immaginarie . No, ciò che voglio proporre non è un argomento ma un’esperienza , quasi un esercizio per il tempo libero. Un esercizio utile anche ai lettori-per-scelta , ma praticabile senza sforzo da chi non ha voglia di leggere libri,