Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

Le "svolte" di papa Francesco

Sicuramente, Laudato si' , la recente lettera circolare (in gergo, enciclica), è destinata a far discutere, non solo i cattolici. Sicuramente si tratta di un testo innovativo, e per qualche aspetto rivoluzionario, che si inserisce in un dibattito che non pu ò non coinvolgere ogni individuo ragionevole. Tuttavia mi sembra utile evidenziare qui, non tanto i pur importanti contenuti, peraltro gi à analizzati da molti esperti sotto diverse angolazioni, quanto piuttosto quelle che mi sembrano vere " svolte " sul piano metodologico . Cio è dal punto di vista del tipo di approccio alle questioni della conoscenza e dell'esistenza umana. Certo, non pretendo di interpretare le intenzioni di Papa Francesco, ma mi pare che tutta l'argomentazione della Lettera implichi, oltre che premesse teologiche e di fede, significativi presupposti , che a me paiono "svolte" ermeneutiche e veri principi epistemologici . Ne indico solo due. Prima di tutto mi pare