Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Itaca o il viaggio? Scegliere nel tempo della velocità

Non vi affrettate, gentili lettrici e lettori, a rispondere subito: Itaca e il viaggio! Perch é ci ò che sembra facilmente assemblabile in un "pacchetto" turistico non lo è , quasi mai, quando urgono le questioni importanti della vita. Certe volte, come "recitava" Kavafis , bisogna "scegliere" il viaggio, e accontentarsi di esso, godendone, sopportandone anche i timori, pur senza smettere di "avere in mente Itaca". Certe volte bisogna decidersi, adesso , per nuove "piccole" possibilit à di diventare umani, senza attardarsi a pretendere tutto insieme. Certe volte bisogna accettare anche di "fare" la verit à un pezzo per volta, o, se si è saggi, di farsi "condurre" da essa, giorno per giorno, piuttosto che pretendere di "contenerla" nella propria bisaccia. Perch é , è vero, la vita, ogni giorno, ci ammonisce, inascoltata, che “ la verit à non è sempre disponibile a essere usata; occorrono le