Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Salvate il messaggero Bruno!

" Voglio volare! ...Voglio che finalmente la mia coscienza possa esplodere come un astro luminoso, che ogni cellula del mio corpo diventi spirito! " Mentre leggevo queste ultime frasi di Tre storie magiche di A.Jodorowsky, a distanza di qualche giorno dalla ricorrenza dell'anniversario del rogo di Giordano Bruno, mi è venuto naturale pensare che avrebbe potuto pronunciarle anche lui, quasi come l 'auspicio di un'era nuova e di potenzialità umane fino allora impensabili. Del resto in alcune sue pagine dove " annuncia , con l'entusiasmo del prigioniero, che vede cadere le mura della sua cella, il crollo delle sfere che ci separano dai vasti spazi vuoti e dagli inesauribili tesori del perennemente mutevole, eterno e infinito universo" (A. Koyré), quel pensiero si trova con espressioni quasi analoghe. Questo genere di riflessioni mi ha poi riportato a un’idea che si è accompagnata più volte alla mia lettura di Bruno. E, cioè, alla convinzione che,