Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Il meglio del peggio

Succede anche questo, in un tranquillo pomeriggio di fine estate. Succede anche questo, quando, seduti sulla riva di un lago, ci si lascia accarezzare dalla sua arietta piacevole e rilassante. Succede mentre si lasciano i pensieri vagare senza ordine e senza meta, come sarebbe bene fare più spesso, non solo in vacanza. Ebbene succede di fermarsi sulla seguente idea: provare a scoprire il meglio anche nel peggio. Certo, di questi tempi, a molti appare difficile anche cercare il meglio nel bene, figuriamoci ipotizzare che anche il peggio possa contenere una dimensione migliore! Siamo talmente incupiti dalla sensazione che dovunque si guardi si vedono solo tenebre e degrado che sembriamo schiavi di una strana forma di "pensiero unico", di un pensiero monodirezionale, incapaci di "pensiero divergente". Siamo vittime di un handicap di conoscenza e di visione. Non ci riesce più di notare tutti gli aspetti delle cose, sia degli eventi, che delle persone. Ci sfuggono, in pr…