Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

SEGNI DEI TEMPI?

Se fossimo capaci di guardare agli eventi con l'occhio dello storico - se non fossimo tanto assuefatti al nostro divorzio dallo studio della storia - allora riusciremmo a comprendere che le dimissioni di Papa Ratzinger costituiscono un vero terremoto, che non mancherà di avere conseguenze - non necessariamente negative - nella vita della Chiesa cattolica e forse nella storia del cristianesimo! Se avessimo maggiore coscienza storica non leggeremmo quello che sta accadendo solo con le lenti, italiane, troppo italiane, di una politica spicciola e miope. Se sapessimo arrampicarci sulle spalle della memoria storica, allora capiremmo anche che un evento del genere non riguarda solo la chiesa o solo i credenti, ma è destinato a smuovere, nel profondo, organizzazioni, idee e mentalità. Proprio come un terremoto, con un ipocentro molto profondo, è in grado di riconfigurare, nel tempo, ampie aree della crosta terrestre e dei continenti, anche al di là degli effetti più direttamente visibili…