Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2011

Story teller nella “noosfera” digitale

Questo nostro mondo si sta trasformando sempre piùda "società delle merci", figlia della rivoluzione industriale iniziata col telaio a vapore alla fine del Settecento, in una società dell' in-formazione (del mettere “in forma”). Un mondo cioè in cui gli oggetti divengono sempre più virtuali e vengono rappresentati non più dalla loro tangibile concretezza, ma da simboli che viaggiano alla velocità della luce attraverso un tessutoche tende a ricoprire tutto il globo e raggiungere chiunque, qualsiasi sia la sua attesa. Ma tutto questo è forse solo il completamento di quel processo disimbolizzazione del mondo, che ha avuto inizio quando, con la comparsa dell’Homo Sapiens sapiens, si ebbe per la specie umana uno sviluppo straordinario delle capacità simboliche e cognitive.
Solo guardandoci alle spalle e raccontando questa storia “naturale” possiamo comprendere quello che sta accadendo sotto i nostri occhi e capire meglio cosa siamo e in che direzione stiamo andando ( e anche c…

BUON COMPLEANNO ITALIA!

È tempo questo di auguri calorosi? Abbiamo ancora l’emozione e il supplemento d’ “anima” necessari per gioire con questi auguri? A essere sinceri sembra che non sia proprio il momento! Questa Italia, che amiamo, non ci piace! Ci sentiamo defraudati di sentimenti e di emozioni. Ma perché?
Perché prima di tutto siamo costretti a convivere con il “tradimento” di classi dirigenti non all’altezza dei tempi. Inquinate, altro che responsabili o consapevoli del loro ruolo! E non solo nella politica, ma nella pubblica amministrazione, nelle istituzioni culturali, religiose ed educative, nelle associazioni e negli organismi dell’economia, dell’informazione, della cultura, ecc. Chi pretende di avere un ruolo di direzione dovrebbe – tra l’altro - saper incarnare una funzioneprogettuale, di fiducia, di orientamento, di proposta di obiettivi, di battistrada anche. Altrimenti in cosa consisterebbe il loro ruolo di classi o ceti “dirigenti”? che bisogno avremmo di loro? Se le classi dirigenti si riduco…